Il Lago di Braies da vivere ed amare

Questo è il Lago di Braies/Pragser Wildsee da vivere, silenzio, nessun vociare o rumore di folla che ne opprime la poesia dei suoi colori e profumi, così lontano da chi pensa che il Lago sia stato creato da una “fiction”, questo è il Lago di Braies che più amo… Un Lago dove Storia e Leggenda…

I Viaggi dell’Anima, tante storie: “Ispirazione”

Originally posted on iviaggidicinzia:
testo di Cinzia Valtorta, foto di Luciano Magni La sabbia è calda e morbida sotto i piedi, riflette la luce del sole, come fosse tempestata di diamanti, l’aria è leggermente calda, profumata di salsedine e fiori. Cammino, ascoltando il suono della risacca, una dolce musica unita al grido dei gabbiani. Nessuno…

Il Risveglio degli Dei: “Abbracci divini”

Originally posted on iviaggidicinzia:
La mamma è da poco andata di là, in cucina, ha lasciato aperte le ante dell’armadio nella camera, quelle con gli specchi. La piccolina corre in camera, eccitata, specchiarsi fra gli specchi che si guardano è un gioco strabiliante. Basta orientarli nel modo giusto e ti vedi riflessa all’infinito diventando sempre…

Königanger 2439mt e Radlseehütte da Latzfons

Königanger/Monte del Pascolo (2439mt) una vetta facile, panoramica, un Rifugio accogliente, questo in sintesi la nostra meta. La proposta di salire al Königanger mi arriva da Markus,un caro amico con cui condividiamo la passione per la Bike e la Montagna. Da Bressanone/Brixen, partiamo in direzione Latzfons  per giungere poi al parcheggio di  Kühhof (1560 m),…

Escursione al Lago di Neves dalla Valle di Selva dei Mulini

Il Lago di Neves/Neves Stausee, 1860mt, è un bacino artificiale all’estremità della Valle di Selva dei Mulini/Mühlwalder, laterale della Valle Aurina/Ahrntal. Raggiungibile percorrendo una carrareccia di servizio alla Diga,molto stretta e ripida, aperta al traffico nel periodo estivo, ma ancor meglio si arriva percorrendo il sentiero che parte da Lappago/Lappach, 1436mt, nei pressi di un…

I Viaggi dell’Anima, tante storie: “Amore oltre ogni forma”

Originally posted on iviaggidicinzia:
Quando entrerai in questa bellissima, lussureggiante, antica foresta recati dove le chiome degli alberi, intrecciandosi, creano un’arcata, dirigiti lungo il sentiero che l’alba inonda di luce, passa un ponticello e continua a salire. Avanza mantenendo il sentiero principale, sulla destra, in prossimità di un grande masso erratico vedrai due fiori intrecciati,…

Montagna vera il Rifugio Monte Cavone – Tschafon 1737mt in Val di Tires-Tiersertal

ph.Luciano Magni Così vicina così lontana,questo è un po’la Val di Tires/Tiersertal, laterale della Valle Isarco/Eisacktal, vicina al fondovalle dove Bolzano/Bozen è a poche decine di kilometri,vicina alla zona turistica e sciistica del Passo Carezza/Karerpass, ma anche così “lontana”dal turismo di massa, con i sentieri che si spingono solitari verso gli angoli ancora poco conosciuti…

La Valle Isarco Eisacktal lungo la ciclabile da Chiusa Klausen a Franzensfeste

Turismo e Ciclabili, opportunità di conoscenza delle bellezze del territorio, l’Alto Adige/Südtirol, offre una vasta rete di percorsi ciclabili ben tenuti, segnalati in modo sistematico ed in grado di orientare il biker alla conoscenza e scoperta del territorio. I principali tracciati, percorrono il fondovalle dell’ Adige in direzione Nord verso il Brennero, con diramazioni verso…

I racconti di Salvia

Originally posted on iviaggidicinzia:
«Imparate a benedire gli esseri e gli oggetti. Qualunque cosa tocchiate, qualunque cosa facciate, pensate a diffondere solo influenze benefiche. Quando accarezzate la testa dell’essere amato, anziché cercare un piacere egoistico, fate un lavoro spirituale e dite: «Che Dio ti benedica, che in questa testa regni la luce e che tutti…

Agslbodenalm e Agslalm dal Museo delle Miniere in Val Ridanna/Ridnauntal

immagini e testo di Luciano Magni La Val Ridanna/Ridnauntal è laterale della Valle Isarco/Eisacktal/Südtirol, la strada per la Valle inizia poco prima di giungere a Vipiteno/Sterzing, la si percorre fino a Masseria dove termina nei pressi del Museo delle Miniere, 1405mt., luogo di particolare interesse che merita sicuramente una visita mirata. Dal comodo parcheggio, un…

Montagne insolite escursione al Lè de Conturines 2526mt

foto by Luciano Magni Berg Il Lè de Conturines 2526mt è un luogo insolito, solitario, silenzioso, solo qualche Gracchio nero e poche Marmotte, rare ed annoiate vipere, lontano dalla folla,raro trovarlo del colore che ci aspettiamo da un lago di montagna, solo per breve tempo ci offre lo spettacolo delle sue acque. I più che…

Vera Montagna il Piccolo Sas de Pütia m. 2.810

foto di Luciano Magni Berg Le Montagne non si “conquistano”, la vetta si guadagna, spesso, con fatica, a volte affrontando pericoli o difficoltà, ma non è mai una conquista!!! ma un premio che riceviamo con la gioia, a volte nascosta nel cuore. Il Piccolo Putia 2810mt, è una meta che non offre grandi difficoltà, ma…

Da Valles a Malga Fane lungo Il Sentiero del Latte

Escursione del Aprile 2019 Da Valles a Malga Fane lungo “Il Sentiero del Latte”, alla ricerca della vera tradizione contadina Sudtirolese. Un luogo unico nel suo genere in Sudtirol/Alto Adige, un idilliaco villaggio alpino sopra il paese di Valles a 1.739 m di altitudine, immerso in un paesaggio naturale ed un affascinante mondo di montagne….

La Marmolada ed il Rifugio Falier

foto di Luciano Magni La Marmolada ed il Rifugio Falier, due nomi inscindibili,la “parete d’argento” ovvero la Parete Sud della Marmolada, meta di grandi alpinisti che su questa parete hanno scritto pagine di storia dell’Alpinismo, citare tutte le vie o gli alpinisti sarebbe lungo, solo qualche nome: Igor Koller, Reinhold Messner, Gian Battista Vinatzer, Mario…

La Crusc e la Grotta della neve in Val Badia

foto by Luciano Magni La Val Badia è una valle di grandi escursioni, montagne solenni e maestose,qualunque percorso si scelga, facile o impegnativo, saprà donarci grandi soddisfazioni. La Crusc con la sua antica chiesetta, cara ed amata dai Ladini e la Grotta della neve,sono una meta alla portata di molti e può essere raggiunta con…

Montagne e leggende nel Regno di Fanes

foto di Luciano Magni I Fanes erano un popolo mite, alleato con le marmotte, popolava l’altopiano Dolomitico e viveva in pace ma…un giorno, la loro regina decise di sposare un Re straniero avido e bellicoso, il quale volle cambiare lo stemma dei Fanes che da sempre raffigurava una Marmotta, loro mite alleata, con un aquila,…

Le grandi escursioni in Dolomiti Il Sentiero dei Kaiserjäger

foto by Luciano Magni Kaiserjäger(Cacciatori Imperiali) era il nome con cui venivano denominati i Reggimenti Imperiali Austriaci, chiamati a difendere la loro terra durante la Grande Guerra 1914/18. Uomini di indiscutibile valore e coraggio, si distinguevano per il grande Amore per la terra natia”Heimat”, loro avversari erano le altrettanto valorose Truppe Alpine dell’Esercito Italiano; ai…

Franzensfeste la fortezza in attesa di un nemico che mai verrà

Foto by Luciano Magni Franzensfeste,la Fortezza in attesa di un nemico che mai verrà mi ricorda qualcosa, un celebre romanzo di Dino Buzzati, ma in questo caso la storia di questo Fortezza, si intreccia con il mistero,con la politica, la “Guerra Fredda“,oppure un”arsenale nucleare” o “chimico“, ed anche la storia dell “Oro della Banca d’Italia”,sparito…

Sulle tracce della Storia il Col Gallina e Sentiero delle Trincee dell’Averau

Foto by Luciano Magni DOLOMITI, montagna protagonista degli eventi della I°Guerra Mondiale, un territorio conteso, ma sopratutto difeso da chi, Sudtirolesi e Ladini ha vissuto da sempre in quei luoghi la loro Storia, questo territorio offre all’escursionista, molteplici possibilità di ripercorrere in Pace i sentieri e visitare i luoghi dove si è combattuto così aspramente….

Vie normali alle cime Dolomitiche il Sass de Stria mt2477

immagini di Luciano Magni Salire alla cima di una vetta Dolomitica, è ambizione di tanti che, delle vette Dolomitiche ne sentono il fascino, il Sass de Stria mt2477 rappresenta una meta alla portata di molti,purchè abbiano esperienza, capacità di muoversi su terreno roccioso ed attrezzatura adeguata, ma sopratutto la giusta prudenza che mai deve mancare…