Ütia Ciampcios un angolo di Paradiso in Val Badia


foto di Luciano Magni
Ütia Ciampcios,una Malga d’incanto in un angolo di ParadisO.
La Val Badia è notoriamente una terra, dove i Ladini hanno particolarmente a cuore le tradizioni ed il territorio che abitano, le Malghe sono una delle componenti più importanti della cultura Ladina e Sudtirolese; un luogo dove in Estate vengono”caricate” del bestiame, il Malgaro che ha il compito di accudirle, spesso offre anche un accurato servizio di ristoro dove propone la cucina della tradizione Ladina e Sudtirolese.
Noemi e Rafael Clara, gestiscono con grande simpatia e cortesia la Ütia Ciampcios, al Munt d’Adagn,a circa 2000mt; circondata da una affascinante “corona di montagne”, ed una vista panoramica sulle Dolomiti della Val Badia e Val di Funes/Dolomitental Villnöss.
La cucina che propongono rispecchia la tradizione, Uova Speck e Patate,Kaisersmarren, Goulash, una varietà di torte casalinghe preparate giornalmente da Noemi e Rafael ed in questo coadiuvati da mamma Rosa e papà Claudio.
La Ütia Ciampcios si raggiunge agevolmente e senza difficoltà dal paese di Lungiarù/Campil in Val Badia,per accedervi esistono diverse possibilità:la carrareccia(chiusa al traffico privato) che con pendenza moderata e percorribile anche con “passeggini” o Mountain bike,in circa 1,30 ore di cammino porta alla malga, oppure(consigliabile) il sentiero che si stacca verso destra dalla carrareccia e che in poco più di una ora arriva a destinazione.
Dalla Ütia Ciampcios esistono diverse possibilità di ottime escursioni,sia verso il Putia,montagna simbolo di questa Valle, e possibilità di ritorno a Lungiarù/Campil dalla Val di Morins/Valle dei Mulini; per i più allenati si offrono diverse opportunità tra cui, varcando la Furcia dla Roa scendere in Val Gardena, oppure raggiungere il sempre accogliente Rifugio Genova/Schlutterutte 2306mt,in Val di Funes/Villnöss con ritorno dai “prati del Putia” verso Lungiarù/Campil.
Info:
https://www.sanvigilio.com/it
Lungiarù/Campil

Annunci