Le grandi escursioni nelle Dolomiti: Schlüterhütte/Rifugio Genova mt 2306


foto di Luciano Magni Bergfanteam
Schlüterhütte/Rifugio Genova mt 2306,in Val di Funes/Villnößtal, crocevia tra grandi valli del Sudtirolo/Alto Adige, comunque decidiate di raggiungerlo, avrete solo l’imbarazzo di quale escursione scegliere.
iL Rifugio è gestiti da Marlene Niz/Messner coadiuvata da parenti, con il simpaticissimo Martin e le sue eccezzionali grappe..consiglio quelle di Genziana o Pino Mugo!!ma non dovete tralasciare la cucina! vera cucina di montagna con prodotti tipici e quanto possibile stagionali..niente Nouvelle Cousine, Grandi Chef o Gourmet, solo genuini sapori della cucina tradizionale; chi avrà modo di soggiornare, potrà apprezzare la grande pulizia ed ordine che contraddistingue il Rifugio.
Salendo dalla Val di Funes/Villnößtal, la partenza avviene dal grande e comodo parcheggio di Zans/Zannes, con il ristoro e centro di informazioni di Info Zannes/Treffpunkt Zans,gestito con cortesia e disponibilità da Markus; diverse sono le possibilità di salita, in due ore e mezzo circa, si raggiunge il rifugio lungo un sentiero comodo e ben tenuto, passando da diverse Malghe che offrono ristoro, oppure percorrendo la strada di servizio al rifugio, incrociando altresì il bellissimo sentiero delle Odle/Adolf Munkel Weg.
Dalla Val Badia si sale al Passo delle Erbe/Wurzjoch, per poi percorrere il sentiero n°8a,passando da Munt de Fornella, dove David saprà proporvi delle ottime birre, ma attenzione: il sentiero, nel tratto che precede la risalita del canalone, che sale alla Forcella del Putia, richiede attenzione e prudenza, nonchè calzature adeguate sopratutto quando si presenta umido e scivoloso, dalla Forcella il sentiero prosegue verso destra e dopo circa 40 minuti giunge al Rifugio Genova/Schluterhutte.
Altre possibilità sono offerte dai sentieri e traversate che, valicando Forcelle in alcuni casi con tratti impegnativi, permettono di raggiungere la Val Gardena ed il Rifugio Firenze o l’altopiano del Puez ed il Rifugio Puez.
Diverse le possibilità di ascesa alle cime( Sass Rigais/Furchetta/Alta Via Gunther Messner/Sass de Putia) percorrendo sentieri o vie attrezzate che, richiedono attrezzatura e capacità adeguata,in ogni caso da affrontare con persone esperte o meglio Guide Alpine.
Il Rifugio è anche meta dei Biker in Mtb, che salgono da Longiarù/Campill o direttamente dalla Val di Funes, lungo le strade agrosilvopastorali di servizio ben tenute ed ottime se percorse in E.Bike.
Le mie escursioni preferite:
(1)Da Zans si sale al bivio di Tschantschenon, mt1860,incrocio con sentiero delle Odle/Adolf Munkel Weg, dove, seguendo le indicazioni verso sinistra ed in salita, si passa dalla malga Tschantschenon e si risale al Kreuzjoch/Furcia de Furcia mt2293, seguendo poi, le indicazioni dell’alta via n°3, si passa con attenzione e prudenza dal Bronsoijoch, per giungere al Schlüterhütte/Rifugio Genova mt 2306.
(2) Dal Rifugio,si sale facilmente al Zendleser Kofel/Col di Poma,mt 2422,punto molto panoramico, nei pressi della staccionata, un varco indicato, permette di percorrere in discesa, lungo tracce di sentiero parzialmente segnalato, il vasto e largo vallone che scende verso la Malga Worndlelochalm, mt2141,nel caso di nebbia, difficoltà di orientamento, prestare attenzione ai campanacci delle mucche al pascolo, notevoli le possibilità di avvistamento Marmotte, alla Malga si seguono le indicazioni verso la Malga Kaserill, ed il parcheggio di Zans/Zannes.
Nb. le indicazioni sono volutamente non esaustive, in quanto è responsabilità di chi percorre i sentieri, avere idonee attrezzature ed abbigliamento, esperienza, salute e capacità, in grado di garantire le condizioni di sicurezza durante le escursioni,
Per i meno esperti consiglio le escursioni organizzate dalle Apt di competenza o l’accompagnamento di Guide Alpine.
INFO:
www.villnoess.com
www.schlueterhutte.com

Annunci