CODERA…un luogo da visitare sospeso nel cielo


testo e foto di Luciano Magni

Salire in Val Codera, al paese omonimo, è un atto di fede anche di chi ancora abita questa valle sospesa, ma lo era ancor di più nei 500 abitanti che nel 1933 risultavano residenti,collegato al fondovalle da un sentiero a tratti impervio e per alcuni tratti scavato nella roccia.
Ma il fascino di questo luogo, raggiungibile solo con le nostre forze,risiede nel suo splendido isolamento, immutato negli anni e nella maestosità delle sue montagne a corona del suo orizzonte.
Luogo ideale di chi ricerca una “solitudine consapevole”, fatta di silenzi, rotti solo dai rari voli dell’elicottero che porta tutto quello che non è consentito alle spalle del camminatore,ma non è sempre stato così, chi lo ha abitato per tanti anni aveva solo le proprie energie a renderlo vivibile..un atto di fede.
Salendo dal sentiero che lo collega a Verceia e Novate Mezzola, ancora oggi si incontrano le testimonianze delle lavorazioni locali, ed ecco che dopo una scalinata di pietra, compare, in una rientranza del sentiero, una “ruspa”,un macchinario pesante alcune tonnellate, che ci pone la domanda di “come sia arrivato lassù”ed utilizzato dai “cavatori” per ricavare le pietre da lavorare e trasportare a valle.
Il sentiero che sale, alterna tratti facili con gradini creati utilizzando lastre di pietra, ma è scollinando nei pressi di una cappelletta,a cui segue una breve discesa su piode,che inizia il tratto forse più suggestivo, il sentiero corre sospeso sul torrente Codera ed in parte scavato nella roccia, protetto da un corrimano ed un galleria aperta sulla forra,poi improvviso il sentiero diventa ancora facile e quando incontriamo la Cappelletta del piccolo Camposanto ecco che si presenta il paese di Codera,sospeso nel cielo ed il suo anfiteatro di montagne maestose,un invito a ricercare ed amare la”solitudine consapevole”…
Consigli tecnici:
La montagna e l’outdoor richiedono abbigliamento ed indumenti adeguati,ecco che è indispensabile scegliere materiali tecnici in grado di garantire protezione e comfort,ovvero trasporto del sudore verso l’esterno e nel contempo proteggere dal vento e la pioggia, sono materiali di cui l’Italia è leader e VAGOTEX azienda che ha sviluppato i prodotti di riferimento, WINDTEX si colloca come membrana ideale per le condizioni più estreme, la possiamo trovare nella realizzazione di Giacche tecniche o per rendere impermeabile e traspirante i capi tecnici che utilizziamo durante le escursioni, siano essi guanti, scarponi, ecc.

http://www.paesidivaltellina.it/bivaccovalli/
http://www.vagotex.it/

Annunci