Con le ciaspole in Paradiso…la Val Venegia


testo e foto di Luciano Magni

La Val Venegia si protende a Levante della Foresta di Paneveggio e Pale di San Martino,un luogo di rara bellezza e maestosità, in cui la Catena delle Pale, con l’imponente Cimon della Pala e la Cima del Mulaz, fanno da sfondo accompagnandoci lungo un percorso di grande fascino.
Di questa luogo avevo un ricordo lontano negli anni, quando un mattino d’estate mi svegliai ai margini della Valle, dopo una notte di sonno in un sacco a pelo,il primo sole donava calore e riscaldava con la carezza dei suoi raggi, mi incamminai lungo il sentiero..e d’improvviso incontro un vecchio, che, curvo e lesto, raccoglieva erbe..quasi un incontro fatato con un Mazzariol, “omo selvadego” che dalle erbe crea pozioni miracolose…
L’inverno accende di nuove luci e sogni la fantasia di coloro che decidono di percorrere questa magica Valle, con le ciaspole il lento incedere, lascia spazio e tempo alle immagini che ci vengono incontro ad ogni angolo, che si apre sui monti,lungo il percorso incontriamo la Malga Venegia, luogo di ristoro molto frequentato in ogni stagione, proseguendo verso il fondo Valle, la prossima Malga e la Venegiota, purtroppo chiusa in inverno,proseguendo possiamo raggiungere la Baita Segantini e tornare lungo il percorso di andata.
Si raggiunge la Val Venegia, dalla strada che dal Passo Rolle, si dirige verso il Passo Valles, a quota mt1700, il parcheggio di accesso, lasciata la macchina, inizia questo percorso verso il Paradiso.
info:
A.P.T. FIEMME
via Bronzetti, 60
38033 Cavalese
+39 (0462) 241111
web:http://www.visittrentino.it/
http://www.visitfiemme.it/it/inverno
http://www.parcopan.org/it/index.html

Annunci