….andar per Malghe:Alta Badia la Malga Valparola


testo e foto di Luciano Magni
Negli anni, la Malga si è evoluta da semplice pascolo o alpeggio, a luogo dove condividere una esperienza nella natura quanto più vicina alla reale vita del contadino di montagna, assaporare cibi semplici,prodotti e frutti dell’ attività in Malga,questa è la montagna più vera,fatta di sapori autentici, genuini,prodotti e realizzati con quanto l’alpeggio può dare, gli stessi che il Malgaro produce per se…..quando si decide di visitare una vera Malga di montagna, dobbiamo sapere che non possiamo chiedere cibi “fuori stagione” o da “supermercato”,chi lavora in Malga, non conosce ferie, il bestiame ed il pascolo richiedono cura ed attenzione continua, ma è quì che si respira la vera montagna.
La Val Badia, con le sue genti Ladine ed il suo territorio, mi sono particolarmente care, oggi vi presento la Malga Valparola,si parte dalla località Armentarola, lungo la strada che sale al Passo Valparola, nei pressi dell’Hotel Gran Ancei, si attraversa il torrente e si percorre il sentiero N. 18, che in una ora circa di cammino, porta al Munt de Valparola lungo i pascoli di “Pra da Costa“, un percorso facile, con poco dislivello, percorribile anche in Mtb.
La Malga è anche opportunità di conoscere la zona del Passo Valparola, con i molteplici punti interesse, legati alla storia ed in particolare alla “Grande Guerra 15/18”, consiglio una visita al Forte Tre sassi/N’Tra i Sass ed il percorso lungo le tricee e baraccamenti(ottimamente restaurati), che ci guideranno a conoscere le vicende che hanno così fortemente segnato questo territorio.
Malga Valparola Alm
Pralongià Plateau
San Cassiano 39036
r.volgger@rolmail.net
+39 333 9105378
+39 348 9379501

Annunci